Identificare e mappare il potenziale degli investimenti per le risorse idriche in agricoltura per i piccoli produttori. Questo è l'obiettivo della missione di un team di esperti internazionali della FAO di 11 per la 16 Aprile 2016.
Infatti, Il Madagascar è parte dei paesi beneficiari del progetto finanziato dall'IFAD (Fondo internazionale di sviluppo agricolo) a rafforzare l'efficienza e la sostenibilità dell'investimento di irrigazione al fine di lottare contro la povertà. Accesso e gestione delle risorse idriche in agricoltura sono fondamentali per l'agricoltura. Ma sua variabilità insufficiente disponibilità e clima sono spesso vincoli sulla produzione di milioni di produttori agricoli.

Settori prioritari.
Per il Madagascar, l'attuazione di questo progetto per tre anni è condotta dalla FAO in collaborazione con il Ministero dell'agricoltura. Il primo anno è focalizzato sull'identificazione delle esigenze della gestione acqua per l'agricoltura e l'identificazione delle tecnologie di priorità nel contesto della riduzione della povertà. Tre tecnologie sono così le priorità per la big island alla fine di questa prima fase. Si tratta di tecniche agro-ecologiche, riso-pesce cultura e irrigazione a goccia. Il secondo anno del progetto, Quest'anno, si concentra sull'uso di uno strumento di mappatura per il supporto decisionale (OAD) basato sul sistema di informazione geografica (GIS) in ordine ai settori prioritari di destinazione per gli investimenti agricoli. Sinergia di azioni. Inoltre, l'entità degli investimenti nella gestione di risorse idriche in agricoltura, è un prerequisito per ridurre significativamente la povertà a livello nazionale e richiederà una sinergia di azioni con tutte le parti interessate nel settore. « Alla fine di questo progetto, una vasta costruzione attende ancora il paese, e richiederà ingenti risorse. La strategia derivante da processi in corso permetterà di riunire i sforzi di tutti gli stakeholder per lo sviluppo agricolo e rurale «secondo la SG del Ministero dell'agricoltura, M. Pierrot Serge RANDRIANARITIANA. Suo fianco, il rappresentante della FAO, SEM. Patrice TALLA TAEJIHAGAA, Ricordando che : « Madagascar, aumentare e migliorare gli investimenti nella bonifica gestione per sostenere i mezzi di sussistenza dei piccoli agricoltori è ancora una priorità nelle zone rurali ».

da Hotel * ristorante gourmand della noce di cocco Lodge Majunga.

Lasciare una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML Tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>