Arrivi turistici internazionali sono aumentate 4,4 % it 2015 per un totale di 1 miliardi di euro 181 milioni di arrivi, Secondo l'ultimo Barometro di turismo mondiale WTO. In relazione a 2014, turisti (visitatori che trascorrono la notte) sono stati circa 50 milioni di euro più viaggiare verso destinazioni internazionali del mondo dello scorso anno.

2015 è il sesto anno consecutivo di crescita superiore alla media : gli arrivi internazionali sono aumentati ogni anno dal 4 %, o più, Dal 2010, anno dopo la crisi.

"Turismo internazionale ha raggiunto nuove vette in". 2015. Il buon andamento del settore contribuisce alla crescita e l'occupazione economica in molte parti del mondo. È quindi importante critico che paesi promuovano le politiche di sostegno alla crescita del turismo, compresa l'agevolazione di viaggio, lo sviluppo delle risorse umane e sostenibilità ", ha detto il Segretario generale dell'UNWTO, Taleb Rifai.
La domanda è stata forte nel complesso, ma trovato risultati miscelati in destinazioni individualmente a causa di un'insolita misura delle fluttuazioni del tasso di cambio, la caduta dei prezzi del petrolio e altre materie prime che aumenta il reddito disponibile nei paesi importatori ma calo della domanda nei paesi esportatori, e più vivide preoccupazioni per quanto riguarda la sicurezza e la sicurezza.

"I risultati di. 2015 furono influenzati dai tassi di cambio, il prezzo del petrolio, nonché la crisi di origine naturale e umana in molte parti del mondo. Nel contesto attuale, problemi di sicurezza e prendere un particolare rilievo ; anche ci dovremmo tenere presente che lo sviluppo del turismo dipende in larga misura la nostra capacità collettiva di promuovere viaggi fluidi in condizioni di sicurezza e protezione. A questo proposito, WTO esorta i governi ad includere le amministrazioni del turismo nella loro pianificazione dispositivi, le loro strutture e procedure di sicurezza a livello nazionale, non solo per essere fatto per ridurre al minimo l'esposizione del settore alle minacce, ma anche per massimizzare il contributo che essa può apportare alla sicurezza e facilitazione, perché libero flusso di viaggio e viaggi in sicurezza può e dovrebbe andare mano nella mano, "ha detto M. Rifai.

Crescita nelle destinazioni economie avanzate (+5 %) ha superato quella delle destinazioni emergenti (+4 %), disegnata dai risultati forti dell'Europa (+5 %).
A livello delle regioni, Europa, Americhe e Asia-Pacifico hanno tutte le tariffe ha registrato una crescita di circa 5 % it 2015. Arrivi in Medio Oriente sono aumentati da 3 %. Per quanto riguarda l'Africa, i limitati dati disponibili suggeriscono un calo stimato a 3 %, principalmente a causa della debolezza dei risultati in Africa del Nord, che rappresenta più di un terzo degli arrivi nella regione.

Favorevole per le prospettive 2016
Per dopo indice di fiducia del WTO, l'ampiamente rimangono verdi per 2016, Anche se a un livello leggermente inferiore a quello dei due anni precedenti. UNWTO fornisce, basato sull'attuale tendenza e queste prospettive, che arrivi turistici internazionali dovrebbero crescere 4 % giro del mondo in 2016.
Le regioni ove previste sono il più veloce dell'Asia-Pacifico (+4 % A +5 %) e nelle Americhe (+4 % A +5 %), seguita dall'Europa (+3,5 % A +4,5 %). Proiezioni per l'Africa (+2 % A 5 %) e Medio Oriente (+2 % A +5 %) sono positivi, ma soggetti a un più alto grado di incertezza e di instabilità.

Risultati regionali 2015
Europa (+5 %) ha preso il comando nella crescita in assoluto e relativo, beneficiano di un indebolimento dell'euro contro il dollaro USA e le altre valute principali. Gli arrivi sono ammontati a 609 milioni di euro, entrambi 29 milioni di euro rispetto al 2014. Europa centrale e orientale (+6 %) ha rimbalzato indietro dopo il calo di arrivi all'anno precedente. Nord Europa (+6 %), l'Europa mediterranea e meridionale (+5 %) e l'Europa occidentale (+4 %) Inoltre ha mostrato buone prestazioni, Poiché ci sono molte destinazioni per maturo.

Asia-Pacifico (+5 %) ha beneficiato di un aumento di 13 arrivi di turisti internazionali milioni dello scorso anno, raggiungendo la 277 milioni di euro, con risultati irregolari in destinazioni. Oceania (+7 %) e sud-est asiatico (+5 %) hanno ottenuto i punteggi più alti, Asia meridionale e Asia nord-orientale per la loro parte, registrando una crescita del 4 %.
Arrivi internazionali nelle Americhe (+5 %) aumentato 9 milioni di euro, passando al 191 milioni e consolidare le solide prestazioni (+8 %) Da 2014. L'apprezzamento del dollaro degli Stati Uniti ha incoraggiato i viaggi all'estero da Stati Uniti d'America, che cosa ha preso per i Caraibi e America centrale che ha mostrato sia 7 % crescita. I risultati in Sud America (+5 %) e in America del Nord (+4 %) erano vicini alla media.
Gli arrivi internazionali in Medio Oriente sono aumentati in proporzione stimate 3 %, per un totale di 54 milioni di euro, consolidare la ripresa iniziata nel 2014.
I limitati dati disponibili per l'Africa indicano una diminuzione del 3 % arrivi internazionali dispone di un totale di 53 milioni di euro. Gli arrivi sono stati giù da 8 % in Africa del Nord e 1 % in Africa sub-sahariana, anche se, nel caso di quest'ultimo, la crescita è ancora una volta positiva nella seconda metà. (I risultati per l'Africa per quanto riguarda il Medio Oriente sono soggette a cauzione, Data la scarsità dei dati disponibili.)

Cina, Stati Uniti d'America e il Regno Unito ha registrato la crescita più forte in viaggio all'estero in 2015
Diversi mercati leader licenziato il turismo spesa in 2015 Grazie alla forza della loro valuta e la loro economia.
Tra i principali mercati del mondo è la Cina, che consente di visualizzare ogni anno, Dal 2004, una crescita della spesa di figure e resti nella parte superiore della classifica mondiale in relazione a viaggiare all'estero, a beneficio di destinazioni asiatiche come il Giappone e la Thailandia, ma anche di Stati Uniti d'America e varie destinazioni europee.
D'altro canto, C'è stato un significativo calo delle spese della Federazione della Russia e il Brasile, in precedenza molto dinamici mercati, a causa delle difficoltà economiche incontrate da questi due paesi e il deprezzamento del rublo e il vero rispetto a quasi tutte le altre valute.

Dal lato i tradizionali mercati delle economie avanzate, dispendii di Stati Uniti d'America (+9 %), in secondo luogo più grande mercato in uscita nel mondo, e il Regno Unito (+6 %) sono stati stimolati da una moneta forte e un rimbalzo dell'economia. Dispendii per la Germania, l'Italia e l'Australia aumentata in proporzioni più piccole (visualizzazione di tutte le +2 % crescita) Mentre osservate una domanda relativamente bassa per il Canada e la Francia.

da Hotel * ristorante gourmand della noce di cocco Lodge Majunga.

Lasciare una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML Tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>