Ultimo menu Nicolas Milliot stasera presso l'Hotel * ristorante gourmand della noce di cocco Lodge Majunga

Questo sabato sera 07 maggio, Questo è l'ultimo menu ordita dalla chef Nicolas Milliot e capo Natale.
Dopo questi 04 giorni di formazione intensiva, due cene e un pranzo, che ha incontrato un grande successo, stasera è l'ultima.

Nicolas Milliot che è riuscito a sviluppare una farina di manioca secondo un segreto ben custodito metodo che assaggeremo questi preparati fatti di farina di manioca.

Quindi ecco questo ultimo menu :

Della manioca di tartare di pesce Mini cavolo
OR
La mussola fine di ravioli di aragosta (Farina di manioca) rreme di piselli freschi e anacardi

Parmentier di spalla di maiale brasato con Merlot e spezie dalle isole, purè di patate dolci e Ravitoto letto
OR
Pad di pesce del giorno arrosto in salsa, su un letto di bredes Pollicino

Caffè o gourmet tè intorno la manioca con una millefoglie con i chip di lampone, piccola sabbia choco-vaniglia, gelatina di frutta e salsa di burro salato caramello.

Menu per Ar 79 000.- con una casa e antipasto aperitivo offerto.

Prima di gustare questo menu, Sappiamo che questo “pianta” Che cosa è manioca …
Manioca (Manihot esculenta) è un arbusto perenne della famiglia delle Euforbiacee, originaria dell'America centrale e Sud America, soprattutto nel bacino amazzonico del sud-ovest. Egli è ora ampiamente coltivato e raccolto come pianta annuale nelle regioni tropicali e subtropicali.

Di solito consumato molto ricca di carboidrati e radici senza glutine, ma anche le sue foglie in Africa, in Asia e nel Nord Brasile (per la fabbricazione del maniçoba). A nord e a nordest del Brasile, la farina di parola (in Portoghese farinha) significa soprattutto farina di manioca, e non-grano. Questa farina non è l'aspetto della farina di frumento : Sembra piuttosto come un semolino asciutto più o meno grossolani di colore dal giallo brillante al grigio passando per il bianco. È infatti un amido, Parola più appropriato parlare del “farina” risultato di una radice.

Un grande passo avanti nella decifrazione del genoma di manioca
Nuovo lavoro, quale hanno partecipato ricercatori dal centro francese di ricerca agricola per lo sviluppo, CIRAD, migliorare notevolmente la decifrazione del genoma di manioca, una cultura che alimenta oggi 800 milioni di persone sul pianeta. Pubblicato sulla rivista Nature Biotechnology, Essi spianare la strada per lo sviluppo di varietà resistenti alle malattie e al miglioramento dei rendimenti, uscita video sintesi.
Questi risultati sono importanti perché la propagazione clonale di manioca lo rende particolarmente vulnerabili alle malattie, tra cui virale. La cosa più importante, domanda globale va bruscamente dall'inizio della 2000, preso dai mercati asiatici e africani.

Lasciare una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML Tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>